Recensioni

Doldrums – The Air Conditioned Nightmare

2015 - Sub Pop
elettronica

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. HOTFOOT
2. Blow Away
3. Funeral For Lightning
4. We Awake
5. Video Hostage
6. Loops
7. iDeath
8. My Friend Simjen
9. Industry City
10. Closer 2 U

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Il Canada ci regala sempre belle soddisfazioni, non è la prima volta quest’anno. Un paio di mesi dopo il debutto internazionale dei Viet Cong, è la volta dei Doldrums, band di Montreal che torna alla ribalta dopo l’ottimo debutto del 2013 con Lesser Evil.

I Canadesi freschi freschi di contratto con la SubPop pubblicano il loro secondo disco dal titolo The Air Conditioned Nightmare, dieci pezzi impastati di elettronica e synth pop con sfumature dark e dai ritornelli interessanti. La traccia d’apertura, “Hotfoot”, parte subito al massimo e non risparmia assolutamente nulla, potente e d’impatto al punto giusto per dare il via alle danze. Già, perché i Doldrums ci regalano un disco ballabile nonostante sia pieno di sonorità ricercate e atmosfere dai contorni oscuri. “Video Hostage” è senz’altro il pezzo più significativo del lotto a livello compositivo, dotato di una leggerezza splendida, che culla all’ascolto.“Loops” è il pezzo a cui non si può sfuggire, entra in testa e prende d’assedio il cervello, le vie di fuga sono ridotte praticamente allo zero.

The Air Conditioned Nightmare è un varco sonoro che può aprire strade meravigliose per un marchio destinato ad avere futuro, martellando dolcemente le percezioni uditive di chi si sottoporrà all’esperimento.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi