18 giorni di musica firmati Thom Yorke

nathan manire thom yorke close up

Tanto dura l’ultima fatica (è proprio il caso di dirlo) musicale del frontman dei Radiohead, Thom Yorke. 18 giorni, 432 ore o, se vogliamo amplificare ancor di più la sorprendente impresa, 25.920 minuti di musica totalmente inedita.

Il progetto è una diretta conseguenza dell’ultimo, avvincente, periodo di vita dell’artista, impegnatissimo nel dare forma al nuovo lavoro di inediti dei Radiohead ed il fatto che sia riuscito a produrre tale mole di lavoro la dice lunga sul livello di ispirazione di Yorke.

La particolare colonna sonora è impiegata nel contesto di una semi-permanente australiana di Stanley Donwood, artista inglese che per i Radiohead ha curato l’artwork di tutti i dischi a partire da “The Bends”. La mostra, che andrà avanti fino al prossimo 6 giugno nella città di Sydney, porta il nome di “The Panic Office” e sarà l’unica occasione per poter ascoltare il materiale registrato da Yorke in quanto non è prevista (ragionevolmente) alcuna uscita su qualsiasi tipo di supporto fisico per il pubblico, se non una piccola anteprima ascoltabile a questo indirizzo.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi