Recensioni

Sotto Il Cielo di Fred – Un Tributo A Fred Buscaglione

2015 - Libellula Music
swing / cover

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Nel cielo dei bars - Brunori S.A.S
2. Guarda che luna - Dente
3. Love in Portofino - Paolo Benvegnù
4. Eri piccola così - Bugo
5. Mi sei rimasta negli occhi (feat. Donato Di Trapani) - Nicolò Carnesi
6. Teresa - Lo Stato Sociale
7. Una sigaretta - Perturbazione
8. Noi duri - il Pan del Diavolo
9. Juke box - The Sweet life Society
10. Porfirio Villarosa - EtruschiFromLakota
11. Buonasera signorina - Eugenio in Via Di Gioia
12. Voglio scoprir l'America - Venus In Furs

Web

Sito Ufficiale
Facebook

“Ci vediamo al fondo di un bicchiere, fino a quando l’alba nel cielo tornerà e nell’alba disperata, sarà triste rincasare per attendere la notte e poterti ritrovare al fondo di un bicchiere, nel cielo dei bar.”

Un tributo ad un grande personaggio della storia della canzone italiana. L’anima di Fred Buscaglione si divide e si reincarna in vari artisti, personalità distanti tra di loro che hanno deciso di rendere omaggio a questa figura importante. Il suo cantautorato romantico e il suo dolce swing si dipingono di altre sfumature, mutano un po’ forma senza tuttavia allontanarsi troppo dalle versioni originali, rimanendo fedeli ad una certa impronta, aggiungendo sonorità in più, un tocco personale, un pizzico di fantasia.

Ed è così che “Love In Portofino” si tinge di una pesante elettronica, dell’alt-pop visionario di Paolo Benvegnù, “Eri piccola così” aumenta di velocità con Bugo, solo voce, chitarra, psichedelie e l’irriverenza propria del cantautore, “Teresa” diventa un pezzo electropop “swing” con Lo Stato Sociale, “Juke Box” si colora di reggae e spensieratezza con i The Sweet Life Society, “Porfirio” si riempie di rock e flamenco con gli Etruschi From Lakota e “Voglio scoprir l’America” si trasforma in un vivace ed ironico brano a metà tra jazz e rock con i Venus In Furs. Da Brunori Sas ai Pan Del diavolo, da Dente ai Perturbazione, i gruppi, i musicisti che si sono prestati a questo interessante e divertente esperimento sono tanti, dodici tracce in cui Fred Buscaglione viene rivisitato brillantemente in chiavi diverse.

Un luminoso omaggio ad un cantautore a volte sottovalutato. Un’idea coraggiosa riuscita perfettamente. Un disco realizzato con tanta cura e con un entusiasmo straordinario dal quale emerge l’amore verso questo artista. Una bella prova per tutti quanti. Dodici stelle che brillano in questo cielo. Il cielo di Fred.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi