Recensioni

The Empire Strikes – 1983

2015 - Area Pirata Records
High Energy R'n'R/Powerpop

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Black 'n White Tv
2. The Ballad Of Sailor Hawkins
3. King Of The Jungle
4. Thunder
5. Magic Man
6. Goodbye
7. Pawn
8. Shame On Me
9. Saved By The Women

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dalla Finlandia questi quattro ragazzotti dall’attitudine stradaiola sembrano avere tutte le intenzioni di riportare in auge quell’High Energy Rock’n’Roll fortemente venato di Hard che negli anni ’90 fece la fortuna dei vari Hellacopters, Gluecifer, Turbonegro eccetera eccetera.

Medesima è infatti la carica proveniente dalla lezione del Punk e la sfrontatezza con cui si cimentano nella materia, piglio turbo alla MC5 e botte di adrenalina ben assortite.

Attenzione però, perchè non è (fortunatamente) tutto, altrimenti, per quanto l’effetto nostalgia a volte possa giocare brutti scherzi e farci apprezzare proposte che alla lunga stancano, gli Empire Strikes sarebbero catalogati sotto l’etichetta di semplici cloni degli Hellacopters. E invece no, perchè accanto ai prevedibili attacchi di sciabola (Magic Man, Black ‘N White TV, Pawn), i nostri sanno sorprendentemente usare anche il fioretto, con un senso zuccherosamente melodico memore della nuova scuola Powerpop dei vari Kurt Baker e Radio Days, ascoltare per credere le varie The Ballad Of Sailor Hawkins, Thunder, Goodbye, dove la ruvidezza delle chitarre si riduce notevolmente e una certa solarità prende il sopravvento. La perla in tal senso è Shame On Me, inizio alla Cheap Trick e svolgimento (leggi ritornello) alla Paul Collins.

Altro bel centro per Area Pirata Records.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi