Recensioni

Squadra Omega – Altri Occhi Ci Guardano

2015 - Macina Dischi / Sound Of Cobra
kraut / progressive

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Il buio dentroSospesi nell’oblio
2.La nube di Oort
3.Il labirinto
4.Sepolto dalle sabbie del tempo
5.Hyoscyamus
6.Il grande idolo
7.Altri occhi ci guardano
8.Le rovine circolari

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Il 26 giugno del 2012 suonarono a Milano, nell’area del Solo Macello, due gruppi di rara violenza: Unsane e Napalm Death. Io e il caro Enrico non ci volevamo perdere l’evento e dopo aver coinvolto la Martina (che sul viaggio di ritorno si sorbì una discussione di due ore sui cimiteri europei) decidemmo di partire. Enrico mise la macchina, Martina la simpatia e io stampai la cartina, la mappa dei concerti e le ultime recensioni dei gruppi che dovevano esibirsi. Una specie di Furio di Bianco Rosso e Verdone in versione metal. In quella bellissima sera oltre ad aver rivisto tanti gruppi “solidi” italiani come Bologna Violenta, Johnny Mox e Gandhi’s Gunn, scoprii genti a me sconosciute fino ad allora: i Dead Neanderthals che propongono un jazzcore mattarello e violento e subito dopo il progetto Squadra Omega. Indefinibili nel genere, quanto inafferrabili in quell’atmosfera soffusa. Fu una delle più liete scoperte dell’anno. Assieme al 10″ Le Nozze Chimiche. Ma questo è il passato. È ora di tornare al presente e di parlare di questo nuovo disco.

Altri occhi Ci Guardano nasce dopo tre anni di lunghi lavori. È un disco ancora più imprevedibile e magnifico rispetto a Le Nozze Chimiche. Innanzittutto le correnti spaziali e jazz covivono meglio con l’anima teutonica (e in parte mediterranea) del lavoro. Le suite musicali sembrano delle colonne sonore per compulsivi film immaginari. Tutto è suonato\proposto con estremo gusto e bravura. Non ci sono parti noiose o parti che magari possono essere più difficile da decifrare come nel passato. Che voi vi stiate sentendo una più immediata Hyoscyamus o la lunga title track il risultato è sempre lo stesso: sembra di respirare musicadroga, veleno che entrare per le narici e apre la mente verso mondi nuovi. Il respiro si calma, i battiti si stabilizzano e la mente inizia a viaggiare e a muoversi. Un disco che ha del potenziale ascoltato nella soffitta di casa ma anche vissuto dal vivo.

Questa volta la Squadra Omega si è impegnata a massimi livelli e Altri Occhi Ci Guadagno è il degno risultato. Un disco sopraffino che non può e non deve finire nel dimenticatoio. Per supportare questi ragazzi potete scegliere tra 636 copie su Doppio LP per le ottime etichette Macina Dischi / Sound of Cobra (318 vinile oro, 318 vinile nero) e 500 copie in CD. Infine se siete dei tecnocrati c’è anche la versione digitale affidata a Cramps Music.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi