Banco Paz, di Gavin Grazer


Scheda

Titolo originale: Scorched
Regia: Gavin Grazer
Soggetto e sceneggiatura: Joe Wein
Nazione: USA - 2002
Genere: Commedia
Durata: 90’
Fotografia: Bruce D.Johnson
Musiche: John Frizzell
Montaggio: K. Hymoff
Cast: Alicia Silverstone, Woody Harrelson, John Cleese, David Krumholtz, Joshua Leonard, Rachel Leigh Cook, Paul Costanzo
Uscita: 2 settembre 2004
Produzione: Chernin Entertainment, Crescendo Productions, Goldenlight Films, The Weinstein Company
Distribuzione: Eagle Pictures
Voto: 7

Alla Desert Savings Bank sta per essere perpetrata una rapina, ogni impiegato della filiale desidera infatti svaligiare la banca per potersi rifare una vita altrove.

Un po’di Stanley Kubrick, complice il suo Rapina a mano Armata, molto Tarantino e Breaking Bad ante litteram, a causa delle ambientazioni fra discussioni fiume dentro le mura di fast-food di periferia e un deserto a perdita d’occhio che non da molto a che pensare se non a un tentativo di fuga. Questa la semplice chiave di lettura di una pellicola che passò in sordina sia oltre oceano che fra le nostre sale, uscì prima in Italia sul finire dell’agosto del 2004, salvo poi venire recuperata anche negli states, grazie a un buon ritorno di critica, non certo di pubblico, e anche a un cast di grande rilievo nel quale spiccano Woody Harrelson, nel ruolo di un impiegato appassionato di rettili con una predilezione per le iguane; Alicia Silverstone, in quello di una collega insoddisfatta e da poco lasciata in maniera inaspettata dal fidanzato, in seguito laureatosi e trasformatosi nel suo superiore; e Paul Costanzo, attore apparso in serial e produzioni minori e affiancato dall’amico David Krumholtz, noto al pubblico quale protagonista del serial Numb3rs.

Una trama semplice, capace di battere sempre in testa, unita a incastri lineari fra le varie esigenze e sottotrame create dalle vite dei singoli personaggi, riesce alla fine a dare vita a una piccola produzione indipendente che vale davvero la pena di essere rivista e recuperata per passare un’ora e mezza piacevole nel deserto limitrofo Las Vegas.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni Cinematografiche

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi