TIM COMMERFORD (RAGE AGAINST THE MACHINE): “vi chiedo scusa per aver ispirato i Limp Bizkit”

Tim+Commerford+tutupash

Parole amare quelle di Tim Commerford, storico bassista dei Rage Against The Machine, che si è sentito in dovere, durante un’intervista per una rivista di settore, di chiedere scusa per aver ispirato, con il lavoro dei RATM, band come i Limp Bizkit. Commerford ha ricordato le parole di Fred Durst sull’importanza del gruppo “rap-rock”, così come lo stesso Durst lo ha definito, nella nascita del fenomeno Limp Bizkit, aggiungendo, verso la fine dell’intervista, testuali parole: “Chiedo scusa per i Limp Bizkit. Davvero. Mi sento male al pensiero di aver ispirato una merda del genere“.

Lo stesso Commerford ha poi voluto ricordare la scenata agli MTV Video Music Award del 2000, quando si arrampicò sul backdrop nel momento in cui i Limp Bizkit si trovavano sul palco per ritirare il premio per il “Best Rock Video”, con il brano “Break Stuff“, che ebbe la meglio su “Sleep Now In The Fire” dei RATM. Caro Tim, noi ti perdoniamo, non preoccuparti.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi