Recensioni

Nient’Altro Che Macerie – Hai Perso

2015 - V4V Records / Controcanti
screamo / emo

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Facile
2.Abile
3.Lentamente
4.Verità
5.Sfida
6.Ancora

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Hai Perso. Hai perso sono due parole che mi sono ripetuto molto negli ultimi mesi. Ci sono dei momenti nella vita in cui le emozioni si deformano e si iniziano a perdere tutte le cose che a volte diamo per scontato: la gioia di vivere, gli amori, le amicizie. Ci sono dei giorni che neanche le preghiere riescono a trasmettere un senso di pace e quiete. Ci sono dei giorni, infine, in cui escono dischi come questo e forse tutto cambia. Mal che vada, continuerò a vagare nel nulla come è sempre stato.

Hai Perso è il nuovo disco dei Nient’Altro Che Macerie che esce per il duo V4V-Records e Controcanti. In passato ho parlato a più riprese di questo gruppo e le emozioni erano molto contrastanti. A volte pensavo fosse un gruppo con un forte potenziale, a volte non mi trasmettevano molte emozioni o simpatie musicali. Poi è arrivato questo disco e magicamente tutti i dubbi sono stati dissolti, come quando il sole domina sulla nebbia.
Diciotto minuti che definire intensi e vertiginosi è dir poco. La componente screamo si amplia in un mondo dove si può respirare del sano rock fino a tocchi slow-core o intrecci spoken-word. Un’evoluzione, rispetto al passato, davvero notevole.

C’è poco da aggiungere: Hai Perso probabilmente è il miglior disco italiano, nel suo genere di riferimento, di questo 2015. Scorre via veloce come le cose più belle e alla fine lascia un po’ di amaro in bocca. Perché avrei voluto sentire di più. Avrei voluto dir loro di non partire, di non lasciarmi solo. I Nient’Altro Che Macerie raccontano una storia che si adatta ai miei vestiti, ai loro e sicuramente ai tuoi. È un lontano amico che ti prende per mano, ti urla contro, ti ascolta e poi ti indica la via per uscire dal tunnel. Un lapidale avviso urlato contro il mondo fino agli ultimi secondi: “Rinascerò ancora!”. E non è una minaccia ma solo il riprendersi la propria identità e la propria voglia di andare avanti. Nonostante tutto. Nonostante tutti.

Volete ascoltare qualcosa di profondo e violento? Siete alla ricerca di nuove proposte sul mercato Italiano? Perpetuum vi ha lasciato perplessi? Non c’è altra soluzione se non far vostro questo Hai Perso dei Nient’Altro Che Macerie. Ed è certo che sono più forte di ieri. E non vedi che sto bene.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi