Recensioni

Mom Blaster – Reset

2015 - Ridens Records
pop / reggae

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Alchimia
2. Strani Giorni
3. Mi Troverai Qui
4. Mi Guardi E Taci
5. Lei
6. Sono Niente
7. La Nuova Era
8. Ciò Che E’ Giusto
9. Confuso
10. Carillon

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Mom Blaster sono un gruppo abruzzese che si forma nel 2010 e che muove i primi passi nell’ambiente musicale proponendo i propri brani alternandoli a cover.

Sono molteplici le contaminazioni di genere che caratterizzano la produzione musicale della band, tanto da spingerli e definire il proprio stile come”rock in levare”: raggae e sound jamaicano con sfumature di pop – rock europeo.
Nel 2012 i ragazzi pubblicano il loro primo album da studio “We can do it!”. Il disco, cantato in lingua inglese, ottiene subito grandi consensi di critica e pubblico. Sull’onda di questo successo, la band affianca, durante le loro esibizioni live, artisti del calibro di Mellow Mood, Après la Classe, Sud Sound System, Daniele Silvestri, Irene Grandi, Modena City Ramblers e gli spagnoli Canteca de Macao.
Nel 2013, dopo aver vinto un concorso in partnership con il distributore digitale Zimbalam, i Mom Blaster vengono scelti per comparire sulla pagina ufficiale della piattaforma musicale Deezer.

A tre anni di distanza dal loro album di debutto, i Mom Blaster, pubblicano il singolo “Ciò che è giusto”: un brano pop- elettronico che non nasconde però la loro passione per i ritmi raggae, che traspaiono a tratti tra le sonorità tracciate dal synth, dalla chitarra e dalla batteria.

“Ciò che è giusto”
anticipa il nuovo album dei Mom Blaster “Reset”, in uscita l’11 dicembre 2015 per l’etichetta Ridens Records, che segna una svolta stilistica della band lancianese.
Se nel primo album la lingua inglese era stata quella scelta per la composizione delle liriche, ora la band punta sull’italiano ed accantona il raggae per avvicinarsi a sonorità elettroniche e pop – rock.
La voce e lo stile di Monica Ferrante, ricordano il cantautorato italiano di artiste come Gerardina Trovato, Carmen Consoli e Paola Turci. Il sound dei suoi Mom Blaster strizza invece l’occhio a band come Subsonica, 99 Posse e Bluvertigo.
Le liriche del disco sono estremamente semplici, lineari e trattano tematiche legate alla quotidianità quali l’amore, le relazioni, alcune problematiche attuali che colpiscono le nuove generazione, come la tecnologia che influisce spesso in senso negativo mettendo in crisi la vita relazionale, e temi strettamente legati all’ambiente sociale come la disoccupazione giovanile e l’immigrazione.

In conclusione posso dire che i testi, pur non spiccando per originalità, appaiono piacevoli ed incisivi grazie ad una struttura musicale ben strutturata, dinamica e dal ritmo coinvolgente.

Nel complesso l’ascolto del disco risulta piacevole e scorrevole.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi