Recensioni

Kill Mauri – Nato Per Vincere

2015 - Machete Empire
hip-hop

Ascolta

Acquista

Tracklist

01. Scrivo queste cose (Prod. Denny the Cool)
02. Sempre Piangendo (Prod. Dres P)
03. Droghino (Prod. Salmo)
04. Non ti Preoccupare (Prod. Stimena/YoungCruel)
05. Terza Media (Prod. Low Kidd)
06. Troppo per me feat Frah Fratelli Quintale (Prod. Dres P)
07. Nato per Vincere (Prod. EkerBlow)
08. Olympus Mons (Prod. Stimena)
09. Succo di Papaya feat Gemitaiz (Prod. Dres P)
10. Sentimento Chimico (Prod. Denny the Cool)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dopo svariati demo e mixtape arriva finalmente il momento dell’esordio ufficiale per il rapper sardo, prova, diciamolo subito, pienamente superata grazie ad un peculiare cocktail a base di 1/3 beat cupi, spigolosi e freddi + 1/3 bile e rabbia machetera doc + 1/3 timbro vocale modello ghiaione.

Il risultato di questo impegnativo cocktail sono 10 tracce che si muovono in ambientazioni sostanzialmente già note, personalizzate però da Kill Mauri con il suo caratteristico flow istintivo e ruvido, a ‘sto giro meno ignorante del solito anche se comunque sempre bello diretto e frontale.

Altro aspetto positivo, soprattutto per un rapper pressoché mono cromatico come KM, è il limitato numero di tracce, solo 10 e senza skip/intro/outro, cosa che permette a “Nato per vincere” di scorrere fluido ed evitare così saturazione, alias rottura di coglioni, anche perché la varietà portata solitamente dai feat qui è praticamente nulla vista la presenza di sole due comparsate, ossia Frah dei Fratelli Quintale in “Troppo per me” e Gemitaiz in “Succo di papaya”.

“Nato per vincere” è dunque il concentrato di un Kill Mauri decisamente maturato e che passa dalle proprie storie e trip personali, passati e presenti, ad aspetti più social e collettivi. Crescita però non completa, visto che, fortunatamente, flow ed ignoranza restano sostanzialmente invariati, nonostante una piuttosto marcata diminuzione di volgarità e cruditè.

In conclusione, siamo di fronte ad un bel prodotto nel suo complesso, con segnalazione particolare per “Droghino”, con stilosissima produzione di Salmo, “Scrivo queste cose”, il vero manifesto del nuovo Kill Mauri e “Sentimento chimico”.

“Nato per vincere” non lo so, può essere, ma anche no. E comunque non importa più di tanto visto che, come diceva il celebre pedagogista e storico francese “la cosa essenziale non è la vittoria ma la certezza di essersi battuti bene”.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi