Recensioni

Chiara Vidonis – Tutto Il Resto Non So Dove

2015 - Goodfellas
rock / pop / sognwriting

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Quando Odiavo Roma
2. Il mio Peggior Nemico
3. Comprendi l’Odio
4. Tutto Finirà
5. Immaginario
6. Le Cose Preziose
7. Viola e Bordeaux
8. Eva
9. L’incendio
10. Lo Stato Mentale
11. Cannibale

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Chiara Vidonis, all’esordio su disco, pare parecchio incazzata: dalla partenza rock vecchio stampo, Quando Odiavo Roma, con tutta la rabbia raccontata di una vicenda personale, fino a Lo Stato Mentale, che parla di temi più ampi e lo fa partendo con un cantato aggressivo (nei toni e nel testo) e urlato e arrivando alle schitarrate in ombra punk. L’ultimo pezzo è fuori concorso, trasognante, quasi psichedelico.

Tanto rock sì, più o meno rivolto verso il suono “classico”, ma anche una capacità di variare e spostarsi senza lasciare il tempo di darla per scontata. Comprendi l’Odio è molto più tesa al pop, con la sua partenza in cui domina praticamente solo la voce, così come Viola e Bordeaux è più leggera, anch’essa dominata dalla voce. Immaginario e Le Cose Preziose ricalcano l’idea più comune di cantautrice, più posate e musicalmente meno incisive ma di una qualità che è difficile non notare.
I testi sono sempre molto personali, parlano di odio, di cambiamento, di amore e distanza e vicinanza ed evoluzione. La voce è il perno assoluto del disco, sa farsi dura come dolce, sa condurre nei sogni e buttarsi alla testa della battaglia; un cantato del quale è davvero difficile stancarsi (non solo per i cambi di direzione che s’impone) e dal quale si rimane ammaliati inevitabilmente pezzo dopo pezzo, per la capacità che esprime senza mezzi termini.

Un esordio che già catapulta Chiara Vidonis in un futuro prospero, dopo gli ultimi anni passati in giro sui palchi e tutta la cura messa nella produzione del disco. Una cantautrice rock come ce ne sono poche, con la voglia di urlare e la capacità di trascinare. Undici brani che colpiscono al primo ascolto per la qualità innegabile.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi