Recensioni

The Kurws – All That Is Solid Melts Into Air

2015 - Gaffe Records
avant-jazz

Ascolta

Acquista

Tracklist

    1. Weltgeist
    2. Tasiemiec Niejadek
    3. Nie Bylo Kola W Panstwie Inkow
    4. Leo Taxil
    5. Strefa Euro
    6. Torsje
    7. Psy Plaskiego
    8. Kolos Na Glinianych Nogach
    9. Zla Bajka

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Navigati e versatili multistrumentisti polacchi, titolari di una gruppo aperto, qui in versione quintetto con sax, vasti assortimenti di tastiere ed una folta collezione di attrezzi più rumorosi che sonori, in grado di sfornare una free-music che rivede la grande parabola del jazz anarcoide e politicizzato di fine anni ’60 alla luce delle modernissime nevrosi del nuovo millennio.
Brani collage ad incastro, come un puzzle dissonante che accoppia a forza singulti funk, derive kraut, Zappa, John Zorn, sketch industriali e improvvisazione totale.
Una versione molto terrestre dell’Arkestra, che non si abbandona ad epici quanto facili deliri ionosferici, ma licenzia nove brani strumentali concisi e scontrosi come fosse acid jazz suonato dai Clash.
Notevole, ben costruito, spigoloso, assai ostico e fin troppo “alternative”, ma vale assolutamente un ascolto per ogni fan dell’Art Ensemble of Chicago o dei Faust.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi