BEA SANJUST: a marzo l’album d’esordio “Larosa”

beasanjust

Si intitola “LAROSA” il disco d’esordio di Bea Sanjust, cantautrice folk italiana di influenza britannica, in uscita il prossimo 22 marzo.

Una raccolta di 11 canzoni scritte nell’arco di 8 anni, sui temi dell’amore, la fiducia, la natura e la famiglia. L’album, prodotto da Marco Fabi e Simone De Filippis, oltre che dalla stessa Sanjust,  vede la partecipazione di tanti amici musicisti incontrati tra Brighton e Roma le due città che hanno ispirato e accolto Bea nella composizione e lavorazione del disco: Tom Cowan e Will Calderbank del Willkommen Collective; Davide Fiorentini, Valerio Vigliar, Alessandro Giovannini, Gabriele Fiammenghi e Gianmarco Amicarelli della rock band Canialga, Fabio Rondanini dei Calibro 35, Milo Scaglioni, Marco Mistacì Paolucci, Angelo Maria Santisi e Roberto Izzo agli archi.

Musicalmente le influenze sono il folk britannico, l’americana, il rock psichedelico, ma anche i ritmi dispari della musica africana, ed una fugace strizzata d’occhio alla dance. Le melodie di voce semplici e celesti sono intessute al sound di chitarra classica, basso e chitarre elettriche e batteria, che insieme alle pennellate di archi, armonium e glockenspiel dipingono un paesaggio sonoro sognante ed intenso.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi