Recensioni

Lord Madness – Il Grande Addio

2016 - Glory Hole Records
hip-hop

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Parla la mia rabbia
2.Nuovo Charles Manson (Deep cover 2016)
3.Mi-so-Genius
4.Voce della coscienza
5.Storie di tutti i giorni (Stephkill intro)
6.Dal Vietnam alla Mecca
7.Tra il superflow e il superfluo… tra il genio e l’ingenuo (feat Dj Fastcut)
8.White afro (feat V’aniss)
9.Il 30 febbraio
10.Denuncio la mia ombra per stalking (feat Dj Fastcut)
11.White nigga’s black humor
12.Doggystyle (feat Doublejay)
13.Dio non ha il senso dell’umorismo
14.Michele vs Maddy
15.Volo come un’aquila (feat Stephkill)
16.Il grande addio
17.Bonus – Smokin session pt3 feat Dj Skizo

Web

Sito Ufficiale
Facebook

A distanza di 6 annetti da “Suicidio”, torna (finalmente) il pusher del i don’t give a fuck rap con questo nuovo lavoro, 17 tracce multi sound & flow a testimoniare lo stato di forma smagliante del buon Marshall Madness, leggero ed agile come un coguaro nel saltellare da un tappeto sonoro all’altro, da una tematica all’altra, da uno stile all’altro.

Sembra di seguire il rapper romano tramite GoPro fissata direttamente sul suo cranio, con skip virtuali dal palco, dove troviamo il Lord Madness 100%, quello tutto autoreferenzialità, scorrettezza e bullismo, ad altri antitetici momenti più solitari ed intimi, con Michele più che Maddy a raccontare quello che lo circonda e ciò che gli passa da testa e cuore.

Tutto ed il suo contrario, dunque. Arrabbiato, supercazzolaro, teatrale, conscious ma anche se non soprattutto coGLIOnscious, scorrettissimo, paranoico, misogino anzi miso-genius, ma ciononostante sempre a fuoco e credibile in ogni contesto e con qualsiasi sound, una roba davvero impegnativa se si considerano i zero featuring zero nonché la clamorosa varietà delle strumentali, dote garantita dalla nutrita quanto eterogenea schiera di producers a libro presenza (Yazee, Doublejay e Slashbeatz, giusto per citarne alcuni).

Difficile anzi impossibile quindi segnalare una traccia piuttosto che un’altra, anche perché finirei per fare un mero elenco della spesa con quanto meno 12/13 articoli ivi annotati. Ma visto che magari non tutti conoscono il rapper from Roma Nomentano, mi permetto di segnalare “Smokin session pt3”, bonus track di circa 10 minuti con un Maddy in versione superflow (non superfluo…) a produrre barre tipo catena di montaggio, il tutto su una strumentale by Dj Skizo, molto old school, easy ed in loop ai limiti dell’ipnosi.

Concludendo, prodotto davvero notevole e, giusto per la cronaca, altro centro pieno per la Glory Hole Records, oramai vera e propria istituzione nella scena rap not major/mainstream.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi