Recensioni

Echoes Of The Moon – Entrophy

2016 - Avantgarde Music
progressive black metal

Ascolta

Acquista

Tracklist

    1. Entropy
    2. Cognitive Dissonance
    3. The Tower of Babel
    4. Ideologue
    5. Adaption
    6. Acceptance
    7. All Is Good
    8. Find the Silence

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Un discone monumentale, quasi un’ora e un quarto di musica, 8 brani che sono altrettante maratone in cinemascope attraverso le tundre boreali nordamericane. Factotum del progetto è il multistrumentista Brock Tatich, che canta, suona chitarra, tastiere, basso e programma drum machine come un invasato Varg Vikerness yankee. Spalma il sound marcio e bidimensionale del black metal classico lungo progressioni piene di assolvenze, ouverture strumentali, ampiezze sinfoniche e code sonore che arrivano all’apoteosi nei 14 minuti di The Tower of Babel: epopea che ingigantisce Dimmu Borgir e Opeth sotto una lente distorta da freak di Haight-Ashbury in overdose di doom macerato e dolente. Poche idee, ma ben chiare; rabbia eppure tanta melodia, grande ambizione ma ben sorretta da una stentorea solidità strumentale, che a tratti cede alla tentazione descrittiva di ridondanti sfondi da soundtrack, come nei 10 minuti di wha-wha lussureggiante in Adaption: un piccolo Gilmour in corpse paint.
Mica male però.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi