Tutto pronto per la FESTA DELLA MUSICA di Brescia

3500 musicisti coinvolti, 550 formazioni iscritte, 80 palchi e oltre 800 esibizioni. Sono i numeri da record della Festa della Musica di Brescia 2016, che si svolgerà sabato 18 giugno in tutta la città lombarda, trasformandola in un grande strumento musicale dal suono festoso e multiforme.

Dal pop alla classica, dal jazz al rock, dall’etno al funky, passando per il soul, l’elettronica, il folk, la musica da parata la FdMB è aperta a ogni genere musicale, senza steccati. E coinvolge anche quest’anno solisti, band, formazioni orchestrali e bandistiche,tralasciando la distinzione fra professionisti e amatori ma con l’unico intento di celebrare la musica nella sua funzione culturale, aggregativa e di grande divertimento.

Sono queste, in altre parole, le caratteristiche della Festa della Musica di Brescia, che anche quest’anno sarà la Festa della Musica più grande d’Italia ma soprattutto si confermerà come l’espressione più completa e variegata della comunità musicale bresciana ma non solo, perché saranno molti anche i musicisti provenienti da fuori Brescia.

In questa edizione 2016 i concerti si svolgeranno davvero ovunque e si potrà assistere ad ogni tipo di spettacolo. Nel centro della città, nelle periferie (che parteciperanno ancora più massicciamente), nel carcere della città e nelle case di riposo.
Passeggiando per le vie di Brescia sabato 18 giugno sarà possibile imbattersi in una Fiera del disco (organizzata dall’Associazione Vinile Vintage), in un autobus che ospita esibizioni rap e in un furgoncino denominato “el Sacramento” approntato per ospitare dei mini live, ma anche in una serie di concerti nei quali alcune indie-rock band bresciane saranno le protagoniste di un incontro rock-sinfonico con l’Orchestra del Garda e in un flash-mob a ritmo di swing promosso da Seing Brescia durante il quale si ballerà sino a non avere più energie.

Inoltre la Libreria Nuova Rinascita ha preparato alcune presentazioni di libri ad argomentomusicale, ma saranno su qualche palco della città anche i Mancolicani, gruppo musicalenato come una delle iniziative dell’UOP23 di Brescia per l’inclusione delle persone con disagio psichico nel tessuto sociale della comunità.
Presso piazza della Loggia, poi, si svolgerà la prima delle due serate finali del concorsoMusica da Bere, mentre dalle 15 e fino alle 3 del mattino Disco Volante Culture Club organizzerà una lunga maratona di musica elettronica trasformando una parte del Castello di Brescia in un dancefloor che chiuderà l’edizione 2016 della Festa della Musica.

Tutto questo grazie al coordinamento del Comune di Brescia, al sostegno della Fondazione Asm e all’organizzazione dell’Associazione Festa della Musica di Brescia, nucleo di persone che ha sigillato la propria esistenza formando un’associazione che si può sostenere attraverso il tesseramento. La tessera costa 10 € e dà diritto alla maglietta della FdMB con il logo Mangiamusica.
Il ricavato delle adesioni servirà all’Associazione per promuovere nuove iniziative durante tutto l’anno. L’intenzione è quella di trasformare la Festa della Musica di Brescia in un appuntamento che dia origine ad altri eventi e consolidi la rete di musicisti, addetti ai lavori e semplici appassionati che formano la comunità musicale bresciana. Che sarà, insieme ai musicisti provenienti da fuori e al pubblico, l’assoluta protagonista della Festa della Musica di Brescia. Una grande festa popolare che celebra TUTTA la musica e diffonde la Bellezza in ogni dove.

ab24975f-8812-402f-8535-b37f1258b0bb

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi