Recensioni

Gel – Io Non Sono Buono

2016 - Quadraro Basement
hip-hop

Ascolta

Acquista

Tracklist

    01. Io Non Sono Buono
    02. Specchi Di Legno
    03. Un Uomo Di Plastica (feat. Fabri Fibra)
    04. Italian Trash
    05. Ho Peccato (feat. Noyz Narcos)
    06. Sparare Su Roma (feat. Richard Green)
    07. 50 Euro
    08. Chiudo Gli Occhi (feat. Lucariello & Julia Lenti)
    09. Skit Jon ZTKings
    10. Vinci La Guerra
    11. Il Bene E Il Male

Web

Sito Ufficiale
Facebook

A un annetto e mezzo dal cartello di chiusura dell’attività postato su facebook e ad 8 anni circa dall’ultimo album “Il ritorno”, ecco nuovamente Gel, al rientro in un momento complicato, con una scena viva ed eterogenea come non mai, sia per quanto concerne personaggi che stili e sound.

“Io non sono buono” porta dunque un discreto fardello sulla spalle, se vogliamo ulteriormente appesantito da quella sua fissa per il cantato e per le ambientazioni pop, tendenze che solo episodicamente hanno buoni esiti e che invece quasi sempre portano sul mercato prodotti tipo l’ultimo lavoro di Coez.
A fronte di tante variabili, troviamo una certezza bella massiccia e rassicurante, ossia la produzione di Fuzzy, colonna portante del Quadraro Basement nonché ovvio e fortissimo aggancio con il passato di Gel.
Il risultato di tutte queste complesse dinamiche sono 10 tracce (+ 1 skip) dal sound sintetico ed internazionale, sganciato tanto dalla old quanto soprattutto dalla new school e che, pur risultando talvolta un tantino invadenti ed eccessive, fanno appieno il loro dovere assecondando con cognizione il buon Gel, in buona forma nonostante la lunga assenza e bello saturo di astio verso la contemporaneità in senso lato.

“Io non sono buono” non fa gridare al miracolo, è semplicemente un bel dischetto, orecchiabile e piacevole nel suo complesso, con alcuni picchi quali “Io non sono buono”, “Ho peccato” e “Vinci la guerra”.

Pertanto, la vera buona notizia è che la scena rap riacquista Gel, un personaggio assolutamente di rilievo per quello che ha fatto nel passato e, dopo aver ascoltato ed apprezzato “Io non sono buono”, per ciò che certamente farà in futuro, auspichiamo prossimo.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi