TOM DELONGE: “ho lasciato i Blink-182 per cercare la verità sugli UFO”

tom-delonge

Dopo un periodo di relativa tranquillità, da parte di Tom DeLonge, arrivano aggiornamenti sulle motivazioni che hanno spinto il musicista a liberarsi dal suo impegno con i Blink-182. Durante un’intervista per un magazine specializzato, DeLonge ha chiarito che i tour con i Blink-182 stavano limitando la sua vera passione, l’esplorazione dello spazio alla ricerca della verità sugli UFO. Quella di Tom DeLonge è una passione che perseguiva in segreto da anni, ma stare nove mesi in tour significava togliere spazio per tutto il resto. Una passione che, tuttavia, è destinata a diventare di dominio pubblico in vista del lancio del franchise multimediale “Sekret Machines“, una sorta di brand collegato ad un libro dallo stesso titolo, scritto in collaborazione con A. J. Hartley del Times ed un film documentario riguardo l’appassionante ricerca su “fenomeni aerei non identificati”. Il tutto, ovviamente, accompagnato da una colonna sonora appositamente elaborata dall’attuale progetto musicale, gli Angels & Airwaves.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi