Recensioni

Metal Carter – Cult Leader

2016 - Glory Hole Records
hip-hop

Ascolta

Acquista

Tracklist

    1. Senza paura
    2. Non può cambiare il mondo una canzone
    3. Virus – feat. CAPUTO
    4. Rime d’acciaio esclusive – feat. FABRI FIBRA
    5. Cult Leader
    6. Giudice e giuria – feat. E-GREEN, ER COSTA & DJ SPADA
    7. Non poteva andare meglio – feat. NEX CASSEL
    8. Finché non ci cacciano – feat. TORMENTO
    9. È troppo tardi
    10. Voci che gridano – feat. CAPUTO
    11. For my people – feat. MADMAN
    12. Devi dimostrarlo – feat. NOYZ NARCOS
    13. Una vita milgiore – feat. GEMELLO
    14. Don’t fuck with the leader – skit DANNO
    15. Scalpore – feat. ICE ONE
    16. Specchi – feat. DENAY & FETZ DARKO
    17. Non vi conosco – feat. ABAN
    18. New level
    19. Metal Blade Freestyle

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dopo Gel, un altro truce di ritorno sulla traccia. A 2 anni dal precedente lavoro, a’ riecco infatti Metal Carter con un album che spiazza per le sonorità eterogenee e assai più composte rispetto al passato ma che conferma fotta e incisività del “primo rapper di Primavalle”.

Le 19 tracce girano e rigirano alla grandissima senza soluzione di continuità, mostrandoci un Carter stagionato al punto giusto e che, pur non perdendo quel suo stile sgraziato ma fottutamente incisivo & brutale, riesce ad adattarsi come meglio non si potrebbe ad un contesto sonoro per lui atipico e dunque (solo) potenzialmente rischioso.
“Cult leader” è un album rap da cima a fondo, con fondamenta quali coerenza, testa alta, passato quale base per il presente e futuro, palle sempre e comunque e dove “un vero leader non delude mai i suoi seguaci, un vero leader ascolta i suoi seguaci, un vero leader ama i suoi seguaci, un vero leader segue i suoi seguaci”.

In questa avventura da sottolineare ed evidenziare l’eccellente gestione dei featuring, sempre vero plusvalore per ogni traccia grazie ad inserimenti e/o sovrapposizioni perfette sia sul tappeto strumentale sia nella relationship con Carter. Lo skip di Danno in versione catena di montaggio aka, Nex Cassell stiloso come non mai, Egreen come d’abitudine distributore automatico di barre sciogli rima, gradevole addirittura MadMan. Ma anche Ice One, Fabri Fibra, Gemello, Noyz Narcos, Tormento e compagnia rappante, tutti dico tutti calati con stile e rispetto nelle malate e sinistre ambientazioni Carteriane.

Se a tutto ciò si aggiunge la produzione illuminata ed illuminante di Eddy Depha, il risultato non può che essere una BOMBISSIMA!!!!!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi