Recensioni

Tombs – All Empires Fall

2016 - Relapse
black metal

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. The World is Made of Fire
2. Obsidian
3. Last Days of Sunlight
4. Deceiver
5. V

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Se il precedente Savage Gold pareva un demo di Master Of Reality suonato dai Mayhem nella Oslo della Black Metal Mafia, l’ingresso in formazione del tastierista Fade Kainer cambia un po’ le carte sulla nera tavola imbandita dai Tombs.
Un black estremista che si fa più spiccatamente progressive, si tinge di gotiche colate rossastre che riecheggiano in cupe cattedrali di elettronica low-fi e dilata le parti strumentali, provando ad inserirsi nella più fervida tradizione Relapse dei grandi Neurosis, al netto della nevrosi post-industriale.
Ouverture, code, intermezzi, tempi rallentati, sermoni di magia nera talmente spinti da parere uno scherzo. Sull’onda dell’entusiasmo, il mainman Mike Hill ha pure commercializzato il caffè a marca “Tombs”… Troppo facile dire che risveglia pure i morti?

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi