Recensioni

Sinistro – Semente

2016 - Season Of Mist
metal / doom / experimental

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Partida
2.Estrada
3.Corpo Presente
4.Semente
5.Relíquia
6.A Visita
7.Fragment

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Sinistro sono portoghesi ed io col portoghese non vado d’accordo, ma stavolta ho chiuso gli occhi, loro mi hanno accompagnata ed io mi sono solo innamorata. Dal nome ti aspetti qualcosa che sia vicinissimo al black, a quelle cose un po’ già sentite di baratri neri e desolazione… ma no, qua siamo su altri (alti) livelli.

Con all’attivo un omonimo full-lenght del 2012, con l’EP “Cidade” e con quest’ultimo LP “Semente”, la band si arricchisce di una nuova voce femminile davvero unica. Le atmosfere sono piene e rimangono di regola gelide e di grande impatto emotivo, il loro ambient-rock/doom sprigiona, con facilità, visioni oniriche di completo buio e paziente rassegnazione come nel primo album, ma quando Patricia Andrade inizia a cantare, tutto diviene magia e le danze, seppur sinistre diventano incredibilmente eleganti. Questa voce che tanto fa contrasto con le chitarre sprezzanti e i tempi pachidermici, è pulita, variopinta ed intensa e talmente aderente che incolla la sua melodia nel nostro cervello mescolandolo e rigirandolo.

Brani come “Partida”, “Reliquia” o la stessa “Semente” sono capolavori di raffinatezza artistica e Patricia è sorprendente perché donna dolcissima, come quelle perfette torte dal profumo indescrivibile che ti invade i sensi, ma sa essere anche pacata e severa, rantolando ti scava solchi e fa malissimo, le ferite si aprono e si lacerano aiutate dalle bombe dei pesantissimi passaggi doom.
Non c’è nessuna paura ad associare questa voce così calda, melodiosa e piacevolmente sicura, alle atmosfere cupe, alle alte chitarre taglienti come il vento che soffia in vetta, è questa sicurezza che amo dei Sinistro, questo buon gusto lineare ed intenso.

E’ un disco perfetto, sensuale, ben pensato e molto interessante, tanto che al suo termine, si è realmente dispiaciuti di dover tornare alla realtà. Fantastici.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi