Recensioni

Shadow Hymns – Worshipper

2016 - Tee Pee Records
heavy metal

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. High Above The Clouds
2. Step Behind
3. Ghosts And Breath
4. Darkness
5. Peace Beyond The Light
6. Another Yesterday
7. Wolfsong
8. Black Corridor

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Reduce da una bella trafila di riconoscimenti nell’underground, il muscolare e maturo quartetto di Boston Shadow Hymns si ritrova ad esordire sotto la fumosa tenda indiana di mostri vintage come Earthless e Kadavar (mai sentito Berlin…?).

Lo fanno a ragione, in quanto il loro tonante testosterone chitarristico è cupo, denso, battente come si conviene ai primi QOTSA, eppure non rinnega affatto la melodia trionfante dell’hard rock tra i 70 e gli 80. Scorpions, UFO, Judas; una sotterranea versione stoner di Battle Hymns. E anche qui la parola “inni” non si usa certo a sproposito, in canzoni che sfoggiano chorus a 4 stelle, lanciate a tutto gas “head out on the highway” come piaceva agli Steppenwolf, senza superflua strafottenza né autocompiacimento alcuno, lasciando intravedere ampiezze quasi sinfoniche presto risucchiate da torve ombre di introversione.

Alte le aspettative (lo sono sempre quando si tratta della Tee Pee…), in ottima parte rispettate. Che sia il Wretch di una futura grande band?

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi