Acustici gagliardi per gente da divano #6: ÉSTEL LUZ

dottosofa

Due videocamere, un microfono e una band armata di strumenti acustici: è questo il format “Acustici gagliardi per gente da divano” del collettivo torinese Dotto che ospita artisti italiani e stranieri e tra un concerto e l’altro coglie l’attimo facendoli suonare in una comoda versione unplugged. Buona la prima, ché la genuinità non fa mai male.

Arriva da Biella, ma ha origini colombiane. Dopo anni di collaborazioni con vari progetti (DotVibes, The Dreamers) e viaggi in giro per il mondo, nel 2012 decide di concentrarsi su se stessa: Éstel Luz ha già pubblicato un EP da solista (“Light Blue”, 2014) e ora è pronta a fare il salto con il primo full-lenght che uscirà a breve, “Angels”, prodotto da Eugenio Mazzetto. Questa è una versione acustica di “Love yourself”, in anteprima per Impatto Sonoro:

Love yourself e’ stato il primo brano che ho scritto chitarra e voce e nel produrlo per l’uscita del mio primo disco Angels io ed Eugenio abbiamo deciso di lasciarlo così, semplice e diretto. Love yourself è nata una sera in cui, piangendo dopo un turno di lavoro massacrante, ho pensato che l’unica cosa che realmente poteva darmi qualcosa era la musica, il mio dialogo personale con lei.”

Éstel Luz
https://www.facebook.com/estel.luz

Produced by
Dotto
https://www.facebook.com/wearedotto/
Filmed and edited by
Mir Tillo Blu

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!