Recensioni

Kento and The Voodoo Brothers – Da sud

2016 - Goodfellas / Bandbackers / Associazione daSud
hip-hop / blues / alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Ribelle
2. Seta
3. H.I.P. H.O.P. (Ho Idee Potenti, Ho Obiettivi Precisi)
4. Lingua Madre (feat Murubutu)
5. Totò Speranza (feat Masta P)
6. La Barca (feat Carmine Torchia)
7. Il Debito (feat Gianni Spezzano)
8. Denise
9. Piazzale Loreto
10. Vengo da Sud (feat Soulcè)


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Riecco Kento con il suo rap impegnato ma rigorosamente non militante e strumento attraverso il quale comunicare con fermezza le proprie convinzioni ed idee senza però schierarsi, testimonianza questa di libertà, coerenza ed onestà intellettuale.

“Da sud” è pertanto un disco 100% Kento, differente rispetto al precedente “Radici” per quanto concerne le sole strumentali che dal blues più tradizionale passano a sonorità maggiormente attuali ed eterogenee, flirtando con (hard) rock, crossover come pure con sonorità più morbide ed orecchiabili.
10 tracce che girano con estrema facilità, alternando rabbia e determinazione a momenti più pacati e votati allo storytelling – “Totò Speranza” da pelle d’oca – e che con quel loro sapore analogico invogliano decisamente all’ascolto live, soprattutto quando in cuffia ruotano gli episodi più tirati e corposi tipo “Ribelle”, “H.I.P. H.O.P.” e l’incandescente “Piazzale Loreto”.

Un bel discone, potente, compatto e che conferma Kento come uno dei più importanti comunicatori della scena italica.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni