Recensioni

Cloud Nothings – Life Withoud Sound

2017 - Carpark / Wichita
alt-rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

  1. Up To The Surface
  2. Things Are Right With You
  3. Internal World
  4. Darkened Rings
  5. Enter Entirely
  6. Modern Act
  7. Sight Unseen
  8. Strange Year
  9. Realize My Fate

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Ritornano i Cloud Nothings con il loro nuovo album intitolato Life Without Sound. La formazione di Cleveland porta sempre in alto il proprio nome mostrando i denti, con lo stile e la determinazione che ci hanno fatto apprezzare i precedenti lavori.

Già dall’open track Up The Surface si può intravedere una crescita della band: pur ammorbidendosi rispetto al passato, il sound si compatta e suona più maturo, anche se talvolta l’impressione è di rifarsi un po’ troppo ai Weezer. I Cloud Nothings comunque, seppur non superandole, non deludono le aspettative che si erano create sull’album, sicuramente uno dei più attesi di questo inizio di 2017. “Darkned Rings” risulta essere uno dei brani di punta dell’album, in cui i Cloud Nothings old style possono intravedersi e ritrovarsi alla grande. Lo stesso discorso si può fare per Modern Act, altro brano da tenere sott’occhio e che ci riporta a quella scarica di rabbia che ci aveva fatto apprezzare tanto la band dell’Ohio in passato.

L’album scorre piacevolmente senza riuscire a mostrare però particolari picchi o momenti di puro godimento. Sembra che i Cloud Nothings si siano limitati a svolgere, senza eccellere o sorprendere, un buon lavoro in cui il tutto funziona meglio quando si guarda più al passato che al futuro.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni