Menu

Recensioni

Blueneck – The Outpost

2016 - Denovali
post-rock / elettronica

Ascolta

Acquista

Tracklist

 

  1. From Beyond
  2. Ghosts
  3. Hypnos
  4. Rats in the Wall
  5. The White Ship
  6. Glades
  7. Hive
  8. Other Gods

Web

Sito Ufficiale
Facebook

L’avamposto tra onde eteree dei Blueneck è un post rock che sa di tribù digitale. Terreno ed atmosferico allo stesso tempo, incorpora i sound soffici di un lounge rock depresso ma ancora percorso da scosse di elettricità, variopinto di un’elettronica che sta tra Mogway, i meno ispirati U2, i Radiohead ed un retrogusto da fantascienza desertica di un cortometraggio progressivo di fine anni ‘80. La melodia è pallida, spesso sfumata, seducente quanto inafferrabile.

Originariamente pensato come un side-project della coppia cantante e chitarrista Duncan Attwood e Rich Sadler, il lavoro si è poi espanso ed approfondito tanto da finire sotto l’ampio cappello “Blueneck”, ormai una garanzia del sottobosco britannico, in grado di coniugare melodia di pop sognante, costruzione prog, elettronica spaziale e rabbiose iterazioni post rock, bilanciate e sedotte dalla voce dormiente di Attwood.

https://www.youtube.com/watch?v=6u0r7ZmkYow

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close