CHELSEA WOLFE: il remix del brano “Lost At Sea” degli YOUTH CODE (con George Clarke dei DEAFHEAVEN)

 

Gli Youth Code, duo industrial losangelino, ha condiviso un remix del loro brano Lost At Sea, originariamente contenuto nel loro secondo album “Commitment To Complications“, ad opera di Chelsea Wolfe. Ma non finisce qui perché ad dar man forte dal punto di vista vocale, oltre alla stessa Wolfe e alla cantante degli YC Sara Taylor, troviamo nientemeno che George Clarke, frontman dei Deafheaven.

Il remix fa parte di una serie di uscite discografiche da parte di artisti come Björk, Foo Fighters, Bon Iver, St. Vincent e via dicendo, in supporto alla Ong Planned Parenthood  colpita dalla decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di tagliare fondi per un totale di 100 milioni di dollari all’anno alle associazioni che offrono assistenza sanitaria alle donne che scelgono di abortire.

In un comunicato stampa gli YC parlano così del brano: “Avere due artisti così incredibili su un pezzo così personale è un sogno che si realizza. Il tema del brano è trasparente e parla di perdita e frustrazione senza possibilità di redenzione nel futuro. Vogliamo donare tutti i proventi ricavati da questa canzone a Planned Parenthood nella speranza che chi ha bisogno di queste risorse le possa ottenere senza mai doversi sentire perdute o frustrate.

Di seguito trovate il remix in questione.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

www.impattosonoro.it utilizza i cookies per offrirti un´esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l´impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più | Chiudi