Menu

Recensioni

Senzabenza – Pop From Hell

2017 - Rocket Man Records
pop / punk

Ascolta

Acquista

Tracklist

  1. London Town
  2. A Street Car Named Desire
  3. Do You Wanna To Bring Me Down
  4. Someone
  5. Chinese Take Away
  6. Pop From Hell
  7. She Is Gone Again
  8. Solitary Man
  9. Never Really Hurts
  10. I Only Need You On Saturdays
  11. Suzanne
  12. You Told Me Lies
  13. Mrs. Lucy Simmons
  14. Father Jack
  15. She Is Just A Runaway
  16. Ten Day Holiday

Web

Sito Ufficiale
Facebook

A 15 anni da “A Bullet In Your Heart“, riecco i Senzabenza con “Pop From Hell“, un disco che, nonostante i 3 lustri passati, non presenta sostanziali novità nel suono e nell’attitudine: pop punk a base di bei riffoni veloci e scorrevoli ed un unico supremo obiettivo, tra l’altro pienamente centrato, alias ritornello orecchiabile ed a presa ultra rapida.

La sola piccola, ma comunque significativa discontinuità rispetto al passato, è rappresentata da talune entreè meno marshmallow e che spaziano dall’hard rock dei Great White, al garage punk stile The Hives, passando per il pop rock simil R.E.M. e pure per i medesimi Senzabenza, nella loro unica e per quanto mi riguarda sottovalutata versione surf (+ lingua italiana), ossia Vol. 4.

Un azzeccato refresh che dona la giusta dose di eterogeneità alle 16 tracce di questo “Pop From Hell“, un album che si lascia ascoltare e riascoltare senza mai nemmeno lambire il break even point ma, al contrario, facendosi apprezzare anche dopo svariati e ripetuti ascolti.

In conclusione, un disco ben fatto e molto molto piacevole per una band vivissima e vegetissima.

Welcome back!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close