Menu

Recensioni

Rancid – Trouble Maker

2017 - Epitaph
punk-rock / ska

Ascolta

Acquista

Tracklist

  1. Track Fast

  2. Gohst Of A Chance

  3. Telegraph Avenue

  4. An Intimate Close Up Of A Street Punk Trouble Maker

  5. Where I’m Going

  6. Buddy

  7. Farewell Lola Blue

  8. All American Neighborhood

  9. Bovver Rock And Roll

  10. Make It Out Alive

  11. Molly Make Up Your Mind

  12. I Got Them Blues Again

  13. Beauty Of The Pool Hall

  14. Say Goodbye To Our Heroes

  15. I Kept A Promise

  16. Cold Cold Blood

  17. This Is Not The End

  18. We Arrived On Time (bonus track)

  19. Go On Rise Up (bonus track)


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Tornano i Rancid che con Trouble Maker segnano il nono album in carriera e danno seguito a Honor Is All We Know, datato 2014.

Già dai quattro singoli rilasciati è facile intuire che lo stile della “third wave ska” e del punk rock sia il vero protagonista dell’album: si passa dalle note di un rock n’ roll dal ritmo incalzante con riff di chitarra potenti (Farewell Lola Blue) a brani più propriamente ska (Where I’m Going), fino ad altri di matrice puramente e fieramente punk.

In particolare, Ghost Of A Chance è uscita accompagnata da un video che ci presenta il punk come tutti lo vorremmo vedere: la band suona in un garage arredato come un’abitazione –e davvero meglio non si potrebbe pensare alla rappresentazione della musica nella periferia americana- con tanto di voci rauche, chitarre distorte e vestiti di pelle nera tempestati di borchie …Tutto in piena regola per un revival anni ‘90.

Un mix esplosivo di punk e alternative rock che non può sicuramente deludere i fan e gli amanti del genere.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close