Menu

Recensioni

Christaux – Ecstasy

2017 - La Tempesta Dischi
pop / elettronica

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. An ode to the beast
2. Human
3. Light year
4. Tonight
5. More than this
6. A minute to now
7. The fire
8. Surreal
9. Spazio hd
10. Recognize


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Il progetto Christaux, già noto sotto altre vesti (Iori’s Eyes), fa breccia nei cuori di molti e non delude le aspettative che si erano create. “Ecstasy“,  album di debutto per La Tempesta Dischi, è un concentrato onirico di atmosfere sublimate dal tocco surreale che solamente un’artista completo e raffinato può dare ad un disco

Se è vero però che Christaux è un esteta musicale pieno zeppo di talento, è necessario avvisare che il disco è pensato al meglio per orecchie preparate che sanno ben discernere un certo tipo di musica da altra. Non si tratta infatti di un il semplice progetto che può cavalcare la moda de momento, bensì, di un’opera che si colloca perfettamente in una nicchia molto particolare, che racchiude in sé ricercatori musicali molto profondi e che possono dare all’ascolto intenso un vero e proprio senso al tutto.

Ecstasy” sembra avere quasi il dono di saper portare l’ascoltatore ad un livello superiore di coscienza, come se le note che si possono sentire durante la riproduzione del disco escano sotto forma di droga sintetica, trasmettendo quella sensazione di mistica euforia che accompagna e resiste per tutto il disco. Christaux con questo disco si mette a dura prova, innalzando l’asticella della qualità media del panorama italiano, che di certo non naviga in buone acque. Ogni parte del disco sembra esser pensata per comporre un puzzle molto più ampio e dare vita ad un percorso immaginario che si conclude con la pura esaltazione dei sensi uditivi.

Christaux si candida per essere uno dei musicisti più talentuosi a livello nazionale, distogliendo per un attimo l’attenzione verso la classica musica da classifica commerciale e invitandoci a riflettere silenziando i pensieri e gli stress quotidiani. Una vera e propria medicina (o droga, fate voi), che può risollevare o portare un gran bel sorriso in faccia.

Ecstasy” è un album da scoprire ed apprezzare non al primo ascolto e nemmeno al secondo ma, come minimo, al decimo. Da non perdere assolutamente.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close