Menu

Recensioni

Paolino Paperino Band – C’è Gente Che Dormono

2017 - KOB Records
rock / punk / ska / reggae

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Microchip
2. Ave
3. Equitalia
4. Gianni il postino
5. Mobuto
6. Il ballo dei bulli
7. Super Io
8. Pesticide
9. Ivo
10. Miami-Rimini
11. Sciopero
12. Il giocatore di pallone
13. Preferisco venerdÌ
14. Politichese
15. La giovane Mela
16. Anteprima


Web

Sito Ufficiale
Facebook

A 4 anni dal timido ed incerto “Porcellum”, riecco la Paolino Paperino Band con un album dal titolo molto eliioso e che li ripropone come oramai non ce li si aspettava più, a fuoco fuochissimo per quanto riguarda testi ed in forma smagliante lato suoni.

In “C’è Gente Che Dormono” ci sono tutti i classici ingredienti della formazione emiliana, ossia il meglio del peggio della società italica contemporanea, un contesto talmente assurdo da far diventare desueto e fuori moda il termine demenziale.

E quindi l’invasione di app, l’eterna onnipresenza di Radio Maria, Equitalia e il suo incassare cash dai poveri e rateizzare/condonare ai ricchi, le migrazioni vs le partenze vacanziere intelligenti, la rabbia sociale dei Che Guevara da bar che però non possono manifare/scioperare causa intenso palinstesto televisivo. Questo e tanto altro, compresi i consueti personaggi local-provinciali tipo Ivo il violento (ma per colpa del Mondo), Gianni il postino e l’immigrato clandestino di nome Mobuto di cognome Labomba.

Storie raccontate dai PPB con schiettezza ed irriverenza tipica emiliana ed accompagnate da un sound solido, corposo e piacevolmente disomogeneo grazie al mix di punk, hard rock, rocchenrolla, ska e reggae, il tutto ulteriormente valorizzato da cambi di ritmo repentini ma sempre ben dosati e cadenzati.

In conclusione, 15 tracce + outro (che per la verità dovrebbe essere un intro) estremamente scorrevoli, piacevolissime e da ascoltare & riascoltare & urlare a squarciagola senza remora alcuna.

C’è dischi che spaccano! Eccoli uno!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close