Menu

Recensioni

Melampus – Cristallo

2017 - Asteria / Khalisa / Cane Nero Dischi
rock / wave / dark

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Eco
2. Primavera
3. Tutto Passa
4. Come Pioggia


Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Melampus tornano alla carica con 4 pezzi, meno di un quarto d’ora per rimanere impressi all’orecchio.

Eco parte minimale, una melodia ed un ritmo scarni (ma che non per questo si riescono ad ignorare), Primavera è cupa, trascina in un’oscurità scheletrica nel senso meno rassicurante del termine.

Tutto è sorretto da una sequenza di bassi e ritmi elettronici che ipnotizzano da subito, non lasciano andare e trascinano verso una voce ammaliante che spiega testi complessi e sintetici, si rimane incantati dalla semplicità dei suoni con cui mettono in scena concetti e costruzioni così articolati.

Non si servono di passaggi rapidi e cambi di stile incredibili, rimangono ancorati ad una velocità che dà conferma della tranquillità con cui si sentono in grado di tenerci intrappolati nell’ascolto, sporcano ed accelerano un po’ in Tutto Passa, concludendola in un mescolio di suoni che conduce dritto all’ultimo pezzo, una ballata minimale che ci porta alla fine.

La fine di un lavoro tutto sommato breve, semplice, eppure in grado di lasciarci attaccati all’ascolto finché non ci ritroviamo a ripeterlo, ancora e ancora. Una qualità musicale ed una capacità di rendere appetibile uno stile difficile, che se descritto risulterebbe poco allettante, degna di gruppi molto più famosi di loro.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close