Menu
// archivio autore

Denis Prinzio

Denis Prinzio ha scritto 97 articoli per Impattosonoro.it
THE PUNK BOX #1: Cut, Spoilers, SDH, Cockroaches

THE PUNK BOX #1: Cut, Spoilers, SDH, Cockroaches

Un excursus periodico per segnalarvi alcune delle uscite maggiormente meritevoli del panorama punk più sotterraneo.

Cheetah Chrome Motherfuckers – The Furious Era 1979-1987

Cheetah Chrome Motherfuckers – The Furious Era 1979-1987

La storia dei Cheetah Chrome Motherfuckers (da qui in avanti CCM) è la storia dell’Hardcore italiano, ovvero di quel movimento musicale e controculturale che, per buona parte degli anni ’80, ha messo a ferro e fuoco tutta la Penisola, dalla province alle città, ottenendo riconoscibilità e rispetto anche fuori dai nostri confini, vedi, ad esempio, […]

Blood ’77 – Jagerbomber

Blood ’77 – Jagerbomber

Jagerbomber segna il gradito ritorno dei Blood ’77 circa tre anni dopo l’acustico Anaemic. Diciamo subito che, in questo Ep di 5 brani coprodotto da Lamette Records e Area Pirata Records, di acustico c’è ben poco; i Blood ’77 sono tornati a far ruggire le chitarre, la voce di Simone Lucciola è roca, aggressiva e […]

The Morlocks – Time To Move

The Morlocks – Time To Move

Il buon Leighton Koizumi rilancia la sua vecchia creatura dandole un formato europeo (c’è anche un italiano, Marcello Salis, alla chitarra). Registrato a Dortmund e mixato a Pisa, questo 7” propone due brani: il primo, Time To Move, dal riff sicuramente già sentito ma con una carica che molti pischelli si sognano; nel lato B, […]

Lucyfer Sam – Lucyfer Sam

Lucyfer Sam – Lucyfer Sam

I tipi di Area Pirata si dimostrano sempre sul pezzo e lanciano sull’asfittico mercato nostrano il supergruppo garage che non ti aspetti: I Lucyfer Sam sono una gang stradaiola composta da vecchi volponi dell’underground italiano; Rev Jungle e She Hellcat degli hard punkers Killer Klown, Ray Daytona e Rose dei garage surfers Googoobombos capitanati dal […]

Dirty Fences – Full Tramp

Dirty Fences – Full Tramp

Newyorkesi fino al midollo, i Dirty Fences; impossibile non avvertire nel loro sound le influenze di mostri sacri della scena NY dei Seventies come i Dictators o i Ramones. Se però ad esempio il giudizio si dovesse soffermare sulla copertina, sembrerebbero piuttosto degli epigoni di metal bands tipo primissimi Metallica periodo Garage Inc., con tanto […]

Close