Cinema

La categoria contiene 259 articoli

Good Vibrations, di Lisa Barros D’Sa e Glenn Leyburn

Good Vibrations, di Lisa Barros D’Sa e Glenn Leyburn
-

Presentato in anteprima nazionale al Festival del Cinema di Torino, Good Vibrations è la vera storia di Terry Hooley, icona della musica nord-irlandese degli anni 70 e padrino del punk di Belfast.

Pump Up The Volume, di Allan Moyle

Pump Up The Volume, di Allan Moyle
-

Mark si è da poco trasferito in Arizona con la famiglia ed è un solitario studente di una scuola superiore. Al tempo stesso è anche Hard Harry, esuberante intrattenitore radio oltre che creatore di una stazione improvvisata nella sua camera. Dalle frequenze della propria stazione Mark parla ai propri compagni di scuola cercando con loro quel dialogo che di giorno egli per primo si nega.

Il Comandante E La Cicogna, di Silvio Soldini

Il Comandante E La Cicogna, di Silvio Soldini
-

In un’imprecisata città del nord Italia si intrecciano le vicende di un gruppo di persone: Leo Buonvento; idraulico, vedovo, con due figli adolescenti a carico, Maddalena ed Elia. Elia, appassionato di ornitologia e amico di Amanzio, un disoccupato dispensatore di massime. Diana, che risiede nella casa di Amanzio, che è invece un’affrescatrice e che si […]

Cena Tra Amici, di Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte

Cena Tra Amici, di Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte
-

A parigi a casa di Elizabeth (detta Babou) e Pierre, entrambi docenti e genitori di due adolescenti, si incontrano per una normale cena il fratello di Babou; Vincent, sua moglie Anne e Claude, un vecchio amico di infanzia. In attesa dell’arrivo di Anne, Vincent comunica agli altri ospiti quale sia il nome che è stato scelto per il loro primogenito. La discussione sul nome tramuta la cena da tranquillo incontro fra amici ad un regolamento di vecchi rancori.

On The Road, di Walter Salles

On The Road, di Walter Salles
-

Non andate al cinema per vedere se il film di Walter Salles è bello come il libro ‘On the road’ di Kerouac: non lo è, non può esserlo. Il regista, che ha lavorato al progetto per ben otto anni, non voleva certo sfidare uno dei più immensi libri del Novecento, ma cercare di trasformare quelle parole scritte in immagini altrettanto pregne, per creare una pellicola che ne fosse all’altezza.

The Lincoln Lawyer, di Brad Furman

The Lincoln Lawyer, di Brad Furman
-

A Los Angeles l’avvocato Mike Haller ha deciso di difendere piccoli spacciatori e persone molto poco raccomandabili. Un genere di clientela che però gli consente guadagni facili e continui. All’uscita da un’udienza viene avvicinato dalla famiglia Roulet, che desidera sottoporgli il caso di Louis, il primogenito, accusato di stupro.



News