Cinema

La categoria contiene 335 articoli

Cosa Voglio Di Più, di Silvio Soldini

Anna e Alessio hanno una normale routine famigliare; lavoro, amicizie e forse la decisione di avere presto un figlio. Quando Anna incontrerà Domenico, responsabile catering di una società di ristorazioni, sposato e padre di due bambini, intreccerà una relazione clandestina che metterà in serio pericolo la vita affettiva di entrambi. A cura di Ciro Andreotti.

La Nostra Vita, di Daniele Lucchetti

Una pellicola che forse solo sul finale scivola verso il buonismo di prima mano ma che funziona nelle intenzioni; che cerca, riuscendovi, di spiegare una fase delicata dell’economia italiana usando la vita privata di gente come Claudio che vorrebbe riscatto economico per se e per la sua famiglia senza pensare che il vero riscatto alla fine è forse più vicino a noi di quanto sembri. A cura di Ciro Andreotti.

Matrimoni e altri disastri, di Nina Di Majo

Nina di Majo, alla sua prima prova di cassetta, riesce a confezionare una pellicola che risulta essere una via di mezzo fra la commedia più spiccatamente comica e il dialogo intimista fra personaggi in perenne bilico fra un’esistenza assurda e la tragedia. A cura di Ciro Andreotti.

Happy Family, di Gabriele Salvatores

La vita dei componenti di due famiglie Milanesi, l’una borghese e l’altra decisamente naif, con tanto di figli sedicenni desiderosi di sposarsi, si intreccia con quella di Ezio, uno sceneggiatore di film che vuole raccontarne la storia. A cura di Ciro Andreotti.

Fuori Controllo, di Martin Campbell

Thomas Craven, detective della omicidi di Boston, ha una sola figlia, Emma, e una vita semplice e ritirata. Quando Emma sarà assassinata davanti ai suoi occhi, tutti, compreso Thom, inizieranno a sospettare di un regolamento di conti non andato a buon fine. Trascurando la possibilità che fosse Emma il vero obbiettivo dell’assassino. A cura di Ciro Andreotti.

Mine Vaganti, di Ferzan Özpetek

Tommaso Cantone, figlio di Vincenzo e Stefania, è ritornato a Lecce per svelare alla sua famiglia che è andato a Roma per laurearsi in lettere, e non in Economia e commercio come tutti credono, e che è omosessuale. Questo per far si che il padre lo cacci di casa e non gli domandi di lavorare come dirigente presso il pastificio di famiglia. Antonio, fratello di Tommaso, viene avvisato in anteprima dei propositi del fratello e lo precederà con una rivelazione altrettanto scottante e inaspettata. A cura di Ciro Andreotti.