Impatto Sonoro
Menu

Archivio per Febbraio, 2010

Tornano gli SKUNK ANANSIE: il 15 luglio a Roma una nuova data in Italia

SKUNK ANANSIE 15 LUGLIO ROMA @ ROCK IN ROMA Dopo le due trionfali date a Milano e Firenze, entrambe sold out, tornano in Italia gli Skunk Anansie che giovedì 15 luglio saranno headliner del Rock in Roma, all’Ippodromo delle Capanelle. Il ritorno della band di Skin è stata accolta dal pubblico italiano e non solo […]

Le Vibrazioni – Le Strade Del Tempo

Che dire del quarto disco de Le Vibrazioni? Dopo l’invidiabile tentativo di uscire dalla rotta potenzialmente pop dei primi due dischi correggendosi con un ottimo terzo lavoro, Officine Meccaniche, aggiustano definitivamente il tiro scegliendo la strada a loro più confacente. Perlomeno sul piano probabile. Quella della musica tendenzialmente commerciale, orecchiabile, semplice da digerire e mantenendo […]

A PLACE TO BURY STRANGERS: 3 nuove date in Italia a maggio

A PLACE TO BURY STRANGERS www.aplacetoburystrangers.com 6 Maggio 2010 – Padova, Unwound 7 Maggio 2010 – Bronson, Ravenna 8 Maggio 2010 – Init, Roma Spesso il clamore che si crea attorno a nuove band che si cimentano in generi “meno recenti” si rivela un fuoco di paglia: quanti gruppi sono stati definiti i nuovi Cure, […]

The Fine Arts Showcase – Dolophine Smile

Giungono al loro quarto lavoro i The Fine Arts Showcase, band svedese già  apprezzata in Europa per il loro particolare sound che riesce ad amalgamare con classe suadenti melodie pop con liriche intrise di una vena poetica dolce-amara. Rispetto ai precedenti lavori, questo “Dolophine Smile” si caratterizza per un approccio decisamente “rock-oriented” ed il risultato […]

AUTECHRE: tre concerti in Italia a marzo!

AUTECHRE (live) + ROB HALL, RUSSELL HASWELL and DIDJIT 25 marzo 2010 – Milano – Magnolia 26 marzo 2010 – Torino – Hiroshima 27 marzo 2010 – Bologna – Crash Scienziati del suono dal genio unico e spiazzante, Rob Brown e Sean Booth, uniti fin dal 1987 nel progetto Autechre, arrivano in Italia per tre […]

Xiu Xiu – Dear God I Hate Myself

Jamie Stewart sembra essere uscito dal tunnel della depressione togliendosi gli abiti da nerd schizofrenico e indossando giacchette borchiate e cravattini. L’hanno visto ballare Indie e stringere la mano a Casiotone for the Painfully Alone. Adesso riesce a condurre una conversazione sul tempo che fa, prende il caffè e legge il giornale. Ebbene sì! Dopo […]