Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Cyndies – Smellin’ Burning

2014 - Autoproduzione
indie/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. We Were Lovers
2. MasterWolfe
3. Revolution (Radio Version Cut)
4. Vision In Bangkok (Junkie Version)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Una nuvola sonora nella quale i Babyshambles si fondono in maniera mistica ai The cure o perché no anche ai Birthday Party per dar vita ad una chimera chiamata Cyndies.

Molti di noi, me compreso, aspettavano da tempo una band pronta a scombussolare il torpore indie-new wave italiano, finalmente dopo lunga attesa qualcuno ha risposto alle nostre preghiere e ha dato vita ai Cyndies, band biellese, ma dal cuore e dall’attitudine londinese, che con il suo primo ep, ha riempito quel buco musicale che da tempo stanziava nella nostra penisola. A dar vita a questa creatura ci ha pensato il frontman e song-writer Francis Bottamini, che maturando interiormente la necessità di creare una band che lo rappresentasse su tutti i fronti, ha deciso di arruolare, insieme al chitarrista Riccardo Pietrobon, i migliori musicisti del panorama biellese, dando così vita alla band. Un ruolo fondamentale nell’ispirazione e nella creazione artistica, l’hanno avuto vari artisti del Doherty Circle, tra questi possiamo trovare i più cari amici ed estimatori di Francis, ovvero Alan Wass, Wolfman, Jerome Alexandre, Nina Antonia e Paul Roundhill.

Il primo ep della band, Smellin’ Burning, rappresenta a pieno lo spirito della band, ovvero il dark che abbraccia in maniera violenta le dolci melodie dell’indie. Ascoltandolo rimarrete intrappolati in una nebbia di violento piacere.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=RimrKHiVEZg[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?