Impatto Sonoro
Menu

Archivio per Novembre, 2015

MELLOWTOY: ecco il video di “Destroy Yourself”

La band metal di casa nostra, Mellowtoy, ha rilasciato, attraverso il canale Youtube ufficiale della Scarlet Records, il video che accompagna il brano “Destroy Yourself“. Il brano è il terzo singolo estratto dall’ultimo album della band, “Lies“, finito nei negozi e negli store digitali lo scorso gennaio di quest’anno. Sotto la news ecco a voi […]

Ice One & Don Diegoh – Latte & Sangue

Ecco finalmente “Latte & Sangue”, un album personalmente attesissimo per via del ritorno sulle scene del funkadelico Ice One e che una volta tanto, pur non stupendo con effetti speciali, ripaga appieno le aspettative. Tanta tanta old school dalla prima all’ultima traccia, non tanto nelle sonorità quanto soprattutto nell’approccio e nello stile, in quel suo […]

Mimosa – La Terza Guerra

Mimosa Campironi è al suo disco di debutto, dopo una carriera sempre contornata dalla musica e percorsa tra cinema, televisione, teatro, e già sta facendo parlare di sé molto più di quanto ci si aspetterebbe (e meno di quanto si meriterebbe, comunque). Canta di storie personali (Fame d’Aria) o di verosimili e dolorosi fatti di […]

TY SEGALL, il nuovo album in VHS

Scelta commerciale all’insegna della nostalgia quella di Ty Segall, che per la pubblicazione del nuovo album di inediti, “Emotional Smugger“, ha scelto un formato piuttosto sorprendente, quello del VHS. Effettivamente l’ormai quasi del tutto archiviata tecnologia, tanto in voga negli anni ’90, consente di registrare tutto ciò di cui un musicista ha bisogno: tracce audio, […]

John Grant – Grey Tickles, Black Pressure

La cosa che preferisco di John Grant è come la sua intera carriera da solista sia caratterizzata da uno stupendo “faccio il cazzo che mi pare”. Se il nostro dopo l’importante esperienza con i molto sobri The Czars, si era buttato su tonalità indie pop/rock piuttosto simili, il secondo disco invece era totalmente influenzato dalla […]

Any Other – Silently, Quietly, Going Away

Prima di recensire un disco come Silently, Quietly, Going Away è doveroso fare una premessa, mirata più che altro a coloro che tendono a storcere il naso quando si imbattono in ascolti indie-rock: qui non abbiamo a che fare con il gruppetto sfigato, considerando che obiettivamente in giro ce n’è fin troppi, che non sapendo […]