Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Il Re Tarantola – L’Artista Irrimediabilmente Nella Merda

2016 - La Stalla Domestica
songwriting / pop

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Agguati
2. Droga
3. L'artista Irrimediabilmente nella Merda
4. Lo Zoo comunale

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Si parta dicendo che questo lavoro è molto meno “grezzo” se paragonato ai suoi dischi del passato, complice forse la produzione di Paletti, perlomeno nel suonato.

Per quanto riguarda i testi, Il Re Tarantola è rimasto abbastanza strano: alcune parti non sembrano avere troppo senso, altre tendono al ridicolo, altre sono incredibilmente critiche e altre tanto ironiche da far pensare. Non è mica facile trovare qualcuno che si pone in maniera così scanzonata da rendere difficile prenderlo seriamente all’inizio e poi se ne esce con “in genere non credo nel sovrannaturale, ma qualcuno forse ha dei super poteri / come certi detenuti che da già morti sanno rompersi le ossa da soli”. Sa colpire a fondo nascondendosi in una fitta cortina di mancata serietà apparente.

Musicalmente si spazia abbastanza nei quattro pezzi dell’EP, Agguati è leggera e ritmata, Droga ricorda il surf rock degli anni 70/80, la title track è tendenzialmente più lo-fi con la chitarra che lancia lamenti per tutto il pezzo e la chiusura è lasciata ai ritmi e alla capacità di scatenarsi tipici dello ska.

Non è davvero facile descrivere un lavoro di questo tipo, ma una cosa è sicura: la qualità e l’intelligenza musicale abbondano, sebbene non sia per tutti coglierle, e Il Re Tarantola è abbastanza suonato da raccoglierle tutte in meno di dieci minuti.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?