Menu

Recensioni

Benjamin Francis Leftwich – After The Rain

2016 - Dirty Hit
songwriting

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Tilikum   
2.Some Other Arms  
3.She Will Sing 
4.Kicking Roses 
5.Summer 
6.Just Breathe  
7.Cocaine Doll   
8.Groves   
9.Day By Day   
10.Immortal
11.Mayflies  
12.Frozen Moor


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Classe ‘89, volto da ragazzo, sguardo appena triste. Ma è con assoluta naturalezza che Benjamin Francis Leftwich si porta addosso tutta la lunga tradizione cantautorale britannica, da Donovan e Nick Drake, passando per Neil Halstead, fino a Neil Hannon, Damien Rice ed al Conor O’Brien dei Villagers, tutti disposti ordinatamente in fila come in un riflesso di acqua chiara, increspata dall’ombra lunga di un Elliot Smith malato non di droga ma di malinconia.

Il secondo album di B.F.L. si iscrive agile in un soft rock fatto di chitarra acustica graziosamente impreziosita da arrangiamenti delicati, colorati e un po’ naif, che diventano veicolo ideale per la voce sussurrata e melliflua di un protagonista maschile sempre in procinto di cantare una ninna nanna per un amore appena nato tra le pagine d’algebra del liceo, ma già distante ed evocato solo dal ricordo di chi aspetta.

Delicato, ben scritto e screziato di rosa pallido.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close