Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Stone Cavalli – Kill Violence

2018 - Sand Music
rock / punk

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Come On!
2. Kill Violence
3. Chapter Nineteen
4. Electric Lines
5. Mirror
6. Angleterre
7. Kill Violenza


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Interessante proposta d’oltralpe, precisamente da Grenoble, gli Stone Cavalli ci mettono subito in riga con un ordine categorico al gradito fine di poter presenziare alla loro musica: “I want you to be wild!” Essere selvaggi, sporchi e anticonformisti  è l’unica strada per uccidere la violenza prima di perdere la testa, altrimenti lasciate stare! Cosa siete venuti a fare? State ascoltando il nostro “Kill Violence”, siete ad un nostro concerto perciò datevi da fare e non state lì impalati!

Infatti, ascoltando “Kill Violence ci si destreggia tra atmosfere mentali bukowskiane, Stooges, dissolvenze brit rock, vita notturna e dissoluta e nightclubbing, brani ricchi e ben mixati con un notevole lavoro di produzione e influenzati da echi di new wave e dal il più recente indie rock britannico. Il tutto arricchito da un particolare ma piacevole accento francese.

I fratelli Simon (voce e chitarre) e Benjamin Tarricone (batteria e tastiere) si lanciano a testa bassa verso il garage e la “Detroit punk scene” miscelandola sapientemente con elettronica tenendo un incalzante ritmo di rock’n’roll grezzo ma al contempo danzereccio senza mai perdere il fuoco.

Le 7 tracce dell’EP soddisfano pienamente orecchie esigenti con antenne puntate alle scene d’oltre oceano ma attireranno anche una fetta di pubblico più pigro e distratto e sicuramente daranno una bella scossa punk-funk nei live club francesi. Un debutto promettente!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?