Impatto Sonoro
Menu

BILLY CORGAN: “Kurt Cobain era un professionista della musica”

 

Negli anni ’90 imperversava in lungo e in largo il grunge, e di conseguenza fioccavano tante leggende metropolitane: tra queste, il presunto astio tra Billy Corgan e Kurt Cobain. A distanza di moltissimi anni, lo stesso Billy Corgan (fresco di Reunion e di nuove date con i suoi Smashing Pumpkinks) ha rilasciato un’intervista a Lars Ulrich dei Metallica sulla radio Beats 1, in cui non solo smentisce l’astio, ma smonta totalmente i luoghi comuni su Cobain, spesso banalmente etichettato come “unicamente depresso e drogato”.

“La gente ha sempre pensato a Kurt come un drogato che trascorreva le sue giornate a letto, e di tanto in tanto si impegnasse a scrivere qualche canzone. Lui ha probabilmente voluto che la gente lo vedesse così ma credetemi Kurt era altro! è stato il più attento, preciso e meticoloso lavoratore che abbia mai visto nel mondo della musica. L’evoluzione del suo lavoro è tangibile dai progressi clamorosi che raggiunse nel giro di pochissimi anni; ascoltate i primi demo e fiondatevi sui primi album..la crescita della sua voce è pazzesca”.

Qui in basso trovate una parte dell’intervista:

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?