Impatto Sonoro
Menu

Speciali

[Première]: 600000 MOUNTAINS – Mister Sartorius

600000 mountains

Ispirato e nutrito dalla lava e dai suoi paesaggi alienanti, “Mister Sartorius“, EP d’esordio del trio strumentale 600000 Mountains, custodisce in grembo la terra che lo ha forgiato. Un trip in
acido su una montagna tra dune di lava, ventate di sabbia, movimenti allucinati. “Mister Sartorius” è il custode dei crateri da cui esondano, imprevedibili, boccate di magma informe che
assumono le fattezze di un riffing sabbioso, di affondi stoner doom che ribolliscono su divagazioni prog, di sfuriate di acido hard rock e atmosfere di grande respiro che fluiscono in quadrature di pesanti mattonate math rock o in ipnotiche ossessioni psych.

Questo il commento della band: “Mister Sartorius nasce dal desiderio di fondere i nostri rispettivi vissuti musicali in un unico comune denominatore e allo stesso tempo dalla condivisa
volontà di superare i nostri limiti. Volevamo realizzare un’opera che avesse sì dei riferimenti chiari – quelli dello stoner e dello psych-rock – ma che allo stesso tempo parlasse di noi, dando
voce alle nostre personali prospettive.

Mister Sartorius“, scritto e arrangiato dai 600000 Mountains, è stato registrato, mixato e masterizzato da Fabio Trombetta. Artwork, layout e concept grafico di Guido Testa.

Ve lo presentiamo di seguito in anteprima assoluta, buon ascolto!

Six Hundred Thousand Mountains nasce dal nero deserto dell’Etna e fonde crudi assalti stoner a metamorfosi psych e progressive. Power trio strumentale che tramuta il silenzio delle nude rocce laviche in violenti parossismi, forgiando un moto perpetuo di tensioni e distensioni.

Line-up:
Simone Pellegriti – guitar
Guido Testa – bass
Giorgio Rosalia – drums

600000 Mountains

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati