Impatto Sonoro
Menu

STEPHEN MALKMUS: il video del nuovo singolo “Viktor Borgia”

Stephen Malkmus

Le voci sono vere: l’album elettronico segreto di Stephen Malkmus sarà disponibile dal prrossimo 15 marzo su Domino. Ma “Groove Denied” – questo il titolo del nuovo album solista dell’ex Pavement – non è un tuffo nell’EDM o nell’hiptronica. Infatti, non ci sono brani puramente strumentali nell’album. Ogni canzone è esattamente questo: una canzone, con le basi di Malkmus caratterizzate da melodie finemente storte e testi obliqui. “Groove Denied” vede Stephen allontanarsi dai consueti modi di fare e dalla routine. Come Malkmus afferma, “è divertente intromettersi in cose nelle quali non dovresti.”

Il primo assaggio del nuovo groove di Stephen è il singolo Viktor Borgia accompagnato da un video che vede Stephen da solo in una discoteca. Il titolo del brano unisce in modo scherzoso il nome del comico e pianista e della spietata dinastia italo-spagnola di nobili. Con la sua maestosa melodia e l’accento inglese, il brano ricorda i primi Human League o i Men Without Hats.

“Pensavo a cose come ‘Homosapien’ di Pete Shelley, gli Human League e la synth music DIY del 1982,” afferma Stephen, che continua, “e anche di come durante la New Wave degli anni ’80, queste discoteche per maggiorenni nelle periferie fossero il punto di incontro di tutti i fricchettoni – un rifugio.”

Groove Denied” è il primo album di Stephen Malkmus senza i suoi The Jicks dal 2001 ad oggi.  Creato utilizzando Ableton Live, e al posto di una sezione ritmica umana, una drum machine e numerosi plug-in FX e “soft synth”. Stephen compara il processo di costruzione dei brani al modo in cui i suoi figli “facevano queste figure femminili sul mio iPhone – scegliendo il colore dei capelli, i vestiti ecc. Quel processo intuitivo di scorrere e scegliere, tagliare e spostare. Lo scroll come stile di pensiero.”

Di seguito tracklist e copertina di “Groove Denied” (disponibile per il pre-order a questo indirizzo)

1. Belziger Faceplant
2. A Bit Wilder
3. Viktor Borgia
4. Come Get Me
5. Forget Your Place
6. Rushing The Acid Frat
7. Love The Door
8. Bossviscerate
9. Ocean of Revenge
10. Grown Nothing

Stephen Malkmus

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!