Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Dark Morph – Dark Morph

2019 - Krunk / The Vinyl Factory
ambient / sperimentale

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. So(ng)qe
2. Ura Dardanella
3. Beka Tovuto
4. Tovuto
5. Kavura
6. Wai
7. Bani Manumanu
8. Beka Yalo


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Una nuova collaborazione all’orizzonte. È la volta di un duo molto particolare composto da Jónsi, leader dei Sigur Rós e il compositore svedese Carl Michael Von Hausswolff. Dark Morph è il nome di questo side project e, l’omonimo album è uscito il 10 maggio a cura di Krunk/The Vinyl Factory. All’inizio del mese, i più curiosi, hanno potuto già ascoltare il pezzo Beka Yalo che nel disco coincide con l’ultima traccia.

Carl Michael Von Hausswolff , a proposito di questo progetto collaborativo, nato nell’estate 2018, ha riferito che, durante un viaggio su una nave di ricerca intorno alle Isole Fiji  ha registrato sul campo diversi suoni di animali – balene, gamberetti ecc. – con l’ausilio di un idrofono (un microfono progettato per essere utilizzato sott’acqua e per ascoltare suoni provenienti dall’acustica sottomarina) e succesivamente ha iniziato a lavorare sulle registrazioni, manipolandole e trasformandole per non farle sembrare troppo simili a suoni reali per poi utilizzarle come strumenti per comporre; il compositore svedese ha aggiunto: “Mentre eravamo sulla barca, ho iniziato a prendere le registrazioni, a manipolarle e a trasformarle in droni o altri tipi di funzioni musicali, quindi potevamo usare i suoni come strumenti per costruire composizioni. Quando ho fatto alcuni droni, alcuni suoni lunghi da un uccello o qualcosa del genere, l’ho dato a Jónsi e lui ha iniziato a creare le melodie e poi a suonarle”.

Ciò che è nato da questo incontro è un progetto di ricerca di field recordings e il risultato è un paesaggio sonoro di elettronica marina, pulsante e imprevedibile, intenso e a volte inquietante ma anche perché no distensiva. Sembra quasi che i due artisti alludano, con questo disco, alla storia del futuro del nostro pianeta e dei nostri oceani, un viaggio ampio e complesso verso la natura più sconfinata.

Le due personalità di Dark Morph sono molto definite e particolari. Da una parte c’è il chitarrista e cantante islandese Jónsi, dichiaratamente gay, cieco da un occhio che, con la musica dei Sigur Rós, ha incantato davvero tutti dall’altra si unisce un maestro del suono, Carl Michael Von Hausswolff, classe 1956, che rappresenta uno dei pionieri nell’ambito delle ricerche sperimentali sul suono: la fisicità del suono e il suo valore esperienziale sono sempre stati fattori centrali del suo lavoro.

Dark Morph” è un album molto particolare – otto tracce che si assorbono meglio attraverso le cuffie o due buoni autoparlanti – ricco di suoni che ti circondano uno dopo l’altro, quasi come se ognuno di noi fosse immerso nella natura, in un’atmosfera in continuo cambiamento in cui tutto può succedere.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni