Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Lingua Serpente – Anachronistic Futuristic

2020 - Shove Records / The Fucking Clinica
post punk / emoviolence

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Anachronistic Futuristic
2. Splitted
3. Good Buy My Friends
4. Revolution at 45
5. The World Is A monster Cake
6. Suspected


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Lingua Serpente è un progetto nuovissimo, che arriva dai Territori del Nordest. Il suo EP di debutto esce in questi giorni per Shove Records in coproduzione che The Fucking Clinica ed è, sicuramente, un ottimo ritorno per quanto riguarda l’emoviolence in Italia.

Era da una manciata d’anni che, infatti, sul nostro suolo non veniva prodotto un album pienamente dedicato a questo genere, ed ovviamente, anche per questo motivo, “Anachronistic Futuristic” è circondato da spropositate aspettative, soprattutto perché lavorato da gente che, di strada, ne ha fatta davvero tanta. Abbiamo ragazzi che hanno suonato in With Love, in Bluid e in Smart Cops, per esempio, ed è naturale che ci si aspetti “il” disco. Questo disco arriva, ed è pure un macigno.

I Lingua Serpente sfornano infatti cinque tracce amare, capaci di non traccheggiare tra emocore e punk rock e quindi determinate nel loro ruolo di lasciare il finale a qualsiasi interpretazione. I riferimenti più evidenti sono Yage e Portraits Of Past, ma in Good Buy My Friends, per esempio, troviamo i suoni Ebullition della prima ondata e in Splitted le sonorità distopiche ribelli di Refused e del post rock più arzigogolato. Revolution At 45, poi, con la sua lunga introduzione e le sue ripetizioni ossessive, è un nitido clamore di rabbia alternativa.

“Anachronistic Futuristic” è un lavoro importante, grazie al quale i Lingua Serpente non fanno altro che trovare il modo migliore per comunicare emozioni all’ascoltatore. E lo fanno mediante riff potenti, voce impastata, stoppate, attimi di pura violenza noise, diafana sofferenza e tanta, ritrovata, voglia.

Vinile one side serigrafato da Serimal e tiratura più che limitata. “Ovviamente”, verrebbe da dire.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni