Impatto Sonoro
Menu

Première

La connessione tra Bukovski e il Collettivo Ginsberg nel nuovo video “Sentiremo il sapore”

Uscito lo scorso 21 gennaio su Ribéss Records, “Kintsugi” è il nuovo album del Collettivo Ginsberg, uscito a 5 anni di distanza dal precedente “Tropico“. Il sesto album in carriera della band forlivese apre una nuova fase artistica, intima e apparentemente minimalista, in cui si possono cogliere echi di Brian Eno, Archive e Massive Attack, trip-hop, post-tango, musica indiana, canto armonico e canzone d’autore italiana.

È senz’altro il lavoro più riflessivo della discografia del Collettivo Ginsberg. Scrittura e produzione si sono svolte in maniera decisamente anomala per Cristian Fanti: un affondo in temi esplicitamente personali, complice la nascita della figlia Elettra; parti e arrangiamenti scritti a tavolino; nessuna prova con la band, anzi, nessuna band vera e propria, ma una terna di (ottimi) musicisti scelti tra membri storici e più recenti nonché vecchie conoscenze del Collettivo: alla chitarra ritmica Andrea Rocchi (cofondatore), al piano e all’organo Alberto Bazzoli (membro della seconda formazione), alla batteria e alle percussioni Marco Frattini (dei primi Santo Barbaro, altro gruppo della scena forlivese passato per Ribéss Records); inoltre, nessun desiderio di portare il nuovo album su un palco, a prescindere dalle limitazioni agli spettacoli che affliggono la categoria in questo periodo.

A questi indirizzi potete acquistare il disco: https://collettivoginsberg.bandcamp.comhttps://ribessrecords.bandcamp.com

Artwork: Giuseppe La Spada

Di seguito vi presentiamo in anteprima assoluta il nuovo video di Sentiremo il sapore, traccia numero 5 del disco. Il brano mette in musica la traduzione in italiano di “We will taste the island and the sea” di Charles Bukowski. Il video è realizzato da Joshua Higgason. Buona visione e buon ascolto!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati