Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Low – Hey What

2021 - Sub Pop
noise / slowcore / americana

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. White Horses
2. I Can Wait
3. All Night
4. Disappearing
5. Hey
6. Days Like These
7. There’s A Comma After Still
8. Don’t Walk Away
9. More
10. The Price You Pay (It Must Be Wearing Off)


Web

Sito Ufficiale
Facebook

Ero assolutamente convinto che dopo “Double Negative” i Low avrebbero lasciato il terreno rumoroso intrapreso partendo verso altri lidi. Probabilmente mi sbagliavo ma, al tempo stesso, avevo ragione.

La capacità di Mimi Parker e Alan Sparhawk di cambiare pelle e al tempo stesso mantenere quella vecchia senza che ciò porti a conseguenze disastrose è forse unica. Ultimi baluardi dello slowcore, senza suonare più slowcore. Gioco di prestigio in musica, e capacità altrettanto magica di tenere altissima l’asticella delle proprie composizioni, un tenore che tredici album (!) non ha mai visto battute d’arresto né indebolimenti.

Certo, “Hey What” è proprio un disco Low che più Low non si potrebbe, e ci mancherebbe altro, questo vogliamo e questo otteniamo. Sia fatta la volontà del duo di Duluth, una volontà bruciante e un suono che brulica e gratta la superficie melodica fino a renderla ispida, violenta in una gamma di violenza interiore capace di far trasmigrare l’anima dal metallo all’etere e viceversa, in perfetta soluzione di continuità.

Le voci di Parker e Sparhawk sono il tono elegiaco di un gospel cantato in sospensione cosmica, un Te Deum agnostico che si estende oltre i confini della Terra e per farlo si muovono su spazi fibrillanti e soul di brani come The Price You Pay (It Must Be Wearing Off), che sembra debba cadere a pezzi da un momento all’altro, la preghiera luminosa ed esplosiva di Days Like These, tra i clipping noise e arcigni che diventano parte integrante melodica in White Horses, Disappearing e I Can Wait fatti di esplosioni feroci e spezzate, droni che lambiscono e spezzano crescendo fino a distorcere lo spazio nella dilatata There’s A Comma After Still, come se i Sunn O))) fossero atterrati come missili in una chiesa polverosa del Midwest durante una funzione degli Earth.

Non credo serva aggiungere altro.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni