Impatto Sonoro
Menu

Première

“Turning Point” è il nuovo album dei Modell, tra neo-soul ed elettro-pop

Foto: Roberto Mazzarelli

I Modell, band che fonde elementi di pop contemporaneo, elettronica e neo-soul con base a Roma, torna oggi con un nuovo album, intitolato “Turning Point”, che vi presentiamo di seguito in esclusiva.

Dopo il singolo d’anticipazione Reaching The Sky, brano che costituiva una connessione tra sacro e profano, con vibrazioni controverse, positive e negative allo stesso tempo, la band torna con dodici tracce che sanno di neo-soul ed elettro-pop, ingredienti miscelati sapientemente in un viaggio musicale che attraversa l’interesse per i viaggi, la cultura e le esperienze soniche di connessione emotiva.

I Modell – la cui formazione è attualmente composta da Nicola Nolli (basso, cori, elettronica live), Daniele Bucci (batteria), Rosario Moricca (chitarra elettrica), Marco Palmisano (tastiere), Giorgia Pesare (voce principale) – sono un caleidoscopio sonoro realizzato da cinque musicisti pronti a trascinarvi in un viaggio vorticoso attraverso sensazioni neo-soul ed elettro-pop, senza perdere mai il quadro complessivo della miriade di influenze e sonorità che possono attraversare l’ispirazione artistica di una band. Un carosello intergalattico che trascende le dimensioni dello spazio e del tempo, spinto da energia esplosiva e suoni incontenibili.

Nicola Nolli, fondatore della band, commenta l’uscita del nuovo album, svelando quale sia stato il punto di partenza, la miccia che ha fatto poi incendiare la creatività alla base della produzione di questo album:

Ho provato a concentrare le principali condizioni umane e dopo vari ragionamenti ho concluso siano fondamentalmente queste per me: tutto il tempo passato in isolamento e poi in viaggio in vari luoghi mi è servito per costruire una figura ben definita, partendo da certi puntini che ho disegnato sulla carta dapprima, che poi si sono tradotti in musica, guidando un dialogo fra emozioni, che alle volte sono contraddittorie eppure molto simili, intrecciandosi le une con le altre

Nel processo creativo di questo album diversi artisti hanno collaborato: lo stesso Nicola Nolli, oltre ad occuparsi della produzione, ha suonato basso, sintetizzatori e tastiere. La voce principale è affidata invece a Deborah Grandi, mentre Susanna Nolli ha arricchito l’album con una partecipazione nel brano This is My Place. Hanno completato l’opera Simone Piccinelli (basso, chitarre, tastiere e pianoforti), Davide Chiari (pianoforti) e Giuseppe Mondini (batteria). Gli strumenti a fiato sono stati affidati a Paolo Malacarne alla tromba, presente in Reaching the sky e a Samuele Pedrazzani al sassofono tenore in Desire.

Le registrazioni di “Turning Point” sono state curate da Simone Piccinelli, Davide Chiari e Gabriele Ponticiello, mix e mastering da Simone Piccinelli presso La Buca Recording Club.

Turning Point” – firmato La Buca Recording Club – è disponibile da oggi su tutte le piattaforme di streaming.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati