Impatto Sonoro
Menu

Recensioni

Swanz The Lonely Cat – Macbeth

2024 - Toten Schwan / EEEE
industrial / dark ambient / sperimentale / avantgarde

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. A Walking Shadow
2. Macbeth Suite

3. All Is But Toys


Web

Sito Ufficiale
Facebook

 Sarò sincero, nel marasma di nuove uscite che attanaglia la mia vita, se non me ne fosse stato consigliato l’ascolto, di questo nuovo lavoro di Luca Andriolo, sperimentatore italiano già all’opera con lo pseudonimo Swanz nei Dead Cat In A Bag, band forse misconosciuta ai più ma che è riuscita negli anni a sfornare album di un certo livello mettendo insieme neo folk, dark, sperimentalismi vari, qui appunto sotto il monicker Swanz The Lonely Cat, non ne avrei probabilmente preso atto, né ascoltato nemmeno una singola nota. Ed avrei fatto male, molto male.

È risaputo il mio amore per la musica oscura e per i drammi, qui c’è tutto questo: prendendo spunto dall’opera Shakespeariana “Macbeth”, Luca, lungo due brani, lunghi, infiniti, ne crea un ideale colonna sonora che chiamare scura ed emotivamente potente è un eufemismo, tant’è che, anche se scisso dal racconto cui fa riferimento, non perde minimamente in forza drammatica e descrittiva: dark ambient, musica sacrale, sparuti spoken word, industrial, psichedelia, noise, meravigliosamente tenuti insieme dalla maestria del nostro, nel manipolare le atmosfere, anche con pochissimi elementi, anche solo quasi con il silenzio.

Niente di nuovo, ovvio: è musica sperimentale cupa e malinconica, difficile e non per tutti, ma che sa, con la sua personalità (cosa per nulla trascurabile), portare in musica un opera così difficile e così complessa, in maniera disinvolta, come se fosse la cosa più semplice al mondo. Lode a Luca per esserci riuscito. 

Emozionante.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni